Delirio al palazzo dello Sport a Roma, per i fan di Daniele Silvestri: oltra alla spettacolarità del concerto e alla bravura della band del cantante che è composta da ben nove musicisti, è stata riservata un’altra sorpresa ai supporter del cantautore. Si potrebbe definire anche incursione quella fatta da Max Gazzè e Niccolò Fabi, che a sorpresa sono saliti sul palco insieme al loro amico e collega. Sono comprarsi sulle note di “L’amore non esiste” e hanno ricevuto la più calorosa delle accoglienze da parte del pubblico, che all’uscita dei due cantanti ha fatto una vera e propria standing ovation.

Erano migliaia i fan che sono rimasti emozionati dal trio, soprattutto i più nostalgici che ricordano i grandi successi del 2011, anno in cui i tre cantanti registrarono un progetto assieme. Così i fan hanno potuto rivivere le vecchie emozioni anche dopo anni, ricordando la collaborazione di Silvestri, Fabi e Gazzè che ebbero un grande successo con “Il padrone della festa”. A parte questo piccolo regalo per il pubblico, la serata si è svolta fra sapienti effetti grafici e luci, il tutto accompagnato dalla bravura degli strumentisti che suonano con Daniele Silvestri. Alle spalle del cantante scorrevano varie rappresentazioni, sia frutto della fantasia di un artista, sia ispirate alla cronaca dell’ultimo ventennio.

Nel primo caso, gli spettatori hanno potuto osservare uno scenario alla Terry Gilliam, il regista, sceneggiatore, comico e poliedrico artista americano. Per quanto riguarda i fatti di cronaca, sono apparse invece immagini molto toccanti, che rappresentavano temi importanti come Falcone e Borsellino, Berlusconi, la strage al Bataclan: è stato un vero e proprio ritorno al passato per ricordare sia il bene che il male. Questa è solo la seconda data a Roma del tour di Daniele Silvestri e già ha avuto un successo memorabile, ora si sta preparando per le prossime date pronto come sempre a stupire il pubblico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here