Momenti di paura per alcuni passeggeri romani che si trovavano a bordo di un autobus Atac: ieri mattina il mezzo si è schiantato contro un albero provocando decine di feriti. È stato fatto un bilancio dei feriti, che sono stati 40, tra questi dieci in codice rosso e gli altri in codice giallo. Per fortuna nessuna delle persone coinvolte nell’incidente è in pericolo di vita, ma sia i passeggeri che i testimoni che si trovavano in zona nel momento dell’incidente sono rimasti molto spaventati. L’autobus è rimasto distrutto dall’incidente: il vetro anteriore è irriconoscibile, così come il resto della prima parte del mezzo.

Secondo quanto è stato raccontato dai testimoni, l’autobus andava molto piano, perciò ancora non si capisce come sia stato possibile lo schianto. Il conducente è stato sottoposto a vari controlli, sia il test per l’alcol che quello per alcune droghe sono risultati negativi. Anche lui è stato portato in ospedale in stato di shock, vittima dell’incidente; sono al vaglio le ipotesi per dare una spiegazione a quanto accaduto ieri mattina. Non si esclude la possibilità che l’autista fosse a telefono mentre si trovava alla guida: per questo gli inquirenti stanno analizzando i tabulati. Un’altra delle ipotesi è che l’autista abbia avuto un malore, che avrebbe causato lo sbandamento e quindi l’impatto con l’albero.

Appena è avvenuto lo schianto le squadre di soccorso si sono recate sul posto: ben 12 ambulanze hanno trasportato i feriti al policlinico Gemelli, il San Filippo Neri, il Sant’Andrea e il Villa San Pietro e Fatebenefratelli. La sindaca Virginia Raggi ha espresso tutta la sua solidarietà e vicinanza nei confronti delle vittime dell’incidente. Nel frattempo è stata aperta un’inchiesta per verificare lo stato del mezzo, per valutare il suo stato funzionale prima dell’evento di ieri mattina. Anche i pompieri si sono recati sul posto per aiutare i passeggeri a scendere in tutta sicurezza dal bus.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here