Hanno abusato di una ragazza di 23 anni in una discoteca a Londra, precisamente nel quartiere di Soho. La vicenda risale al lontano febbraio 2017 e i due ragazzi, di origine italiana, sono stati accusati di stupro. La vittima era palesemente ubriaca e, nel video che incrimina i due aggressori, che è stato mostrato durante il processo, si può osservare il momento in cui escono dal bagno, ridendo e sghignazzando. Nonostante i due continuino a negare tutto, sostenendo che si è trattato di un rapporto pienamente consensuale, sono stati condannati e ora sono in attesa della pena detentiva, che sarà attuata fra qualche giorno.

I due ragazzi italiani, Ferdinando e Lorenzo, hanno incontrato la ragazza sulla pista da ballo; erano circa le due di notte quando si sono avvicinati a lei e hanno cominciato a baciarla. La giovane non aveva il controllo di sé, era sotto l’effetto dell’alcol quando i due l’hanno accerchiata. Nei filmati delle videocamere del locale si possono osservare i due ragazzi che si alternano nel baciare la 23enne. Appena otto minuti dopo i due hanno portato la ragazza in uno sgabuzzino e qui hanno abusato di lei a turno. Dopo sei minuti, come si vede dai filmati, sono usciti, complimentandosi e dandosi il cinque per l’atto appena compiuto.

Durante lo stupro uno dei due ha fatto un video, che ha mostrato all’altro uscendo dal locale: nei video si vedono i ragazzi soddisfatti, che risalgono le scale e tornano a casa. La 23enne vittima dello stupro è stata trovata un’ora dopo dal personale del locale nei bagni della discoteca, è stata quindi aiutata a tornare a casa. Secondo quanto detto dalla polizia, la giovane ha avuto bisogno di un’operazione chirurgica a seguito dello stupro. I due stupratori sono fuggiti in Italia per circa un anno, fino al 2018, quando uno dei due è tornato a Londra; nei giorni seguenti l’amico lo ha raggiunto e sono stati condannati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here