Erano alla guida ubriachi i quattro ragazzi che sono stati fermati a Bologna dalla polizia. Il conducente, un minorenne di 17 anni, ha anche avanzato delle minacce nei confronti dell’agente che lo ha interrogato. I quattro, a bordo di una Megane, hanno imboccato una strada contromano suscitando l’attenzione della polizia. Così gli agenti li hanno fermati e hanno trovato il 17enne in condizioni di ebbrezza e perlopiù senza patente. Come se non bastasse la guida da ubriaco, il ragazzo ha anche minacciato l’agente, dicendo che se lo avesse beccato senza divisa sarebbero stati c*** suoi. Tutti e quattro sono stati denunciati per minacce gravi a pubblico ufficiale.

Alla denuncia inoltre si aggiunge il possesso di sostanze stupefacenti: addosso a uno di loro è stata trovata una busta con 10 grammi di marijuana e, sotto il suo tappetino, una busta con altri 15 grammi. Un altro invece era in possesso di una busta piena di contanti, ben 1200 euro suddivisi in vari tagli, da 50, 20, 10. Dopo aver trovato tutto ciò gli agenti si sono visti costretti a portare i ragazzi in questura, dove sono stati identificati e rilasciati con una doppia denuncia, relativa sia al possesso di droga che alle offese e alle minacce rivolte al poliziotto.

Il conducente inoltre è stato sottoposto a una sanzione amministrativa pari a 5000 euro, ma a scontare le conseguenze saranno i suoi genitori dal momento che è minorenne. Se poi non dovesse pagare la multa, i poliziotti dovranno procedere direttamente con la confisca della vettura. Il proprietario di quest’ultima ancora non è stato identificato, l’auto è intestata a un soggetto per ora sconosciuto, di cui non si sa nulla. È stata una lunga serata da dimenticare per i quattro ragazzi, tutti di origine albanese, nessuno di loro nel pieno controllo delle proprie azioni in quanto sotto l’effetto di alcol.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here