È proprio vero che sui social le critiche non mancano mai, qualunque sia il soggetto, ci saranno sempre i cosiddetti haters che avranno qualcosa da dire. Ecco quanto accaduto in tal senso alla showgirl Alena Seredova, che di sicuro non si aspettava una voragine di commenti negativi sotto la foto che la ritrae assieme ai figli. Il motivo scatenante tali commenti sarebbero le camicie stropicciate dei figli, infatti molti hanno scritto cose del tipo “almeno le potevi stirare”. C’è anche chi l’ha difesa e, come spesso accade, si sono creati i rispettivi schieramenti sotto una semplicissima foro che mostra mamma Alena in messo ai suoi figli di 10 e 12 anni.

Come ha risposto lei? Le camicie le aveva stirate eccome, ma per come sono state sistemate si sono nuovamente stropicciate. E poi aggiunge, se anche non fossero stirate, che ci sarebbe di male? Da qui parte il discorso della showgirl, che come ha detto in un’intervista, preferisce passare più tempo con i figli piuttosto che farli uscire di casa perfetti, impeccabili. Poi Alena ha raccontato di come, pur essendo una mamma che lavora – infatti ultimamente ha lanciato una linea di profumi – ama prendersi cura dei figli, preparando loro la cena, spendendo del tempo con loro in casa.

I ragazzi hanno una vita tutt’altro che sedentaria, la loro giornata è piena di attività, come la scuola calcio. Così quando tornano a casa hanno l’occasione di trascorrere la serata con la mamma. Alcune mamme si sono schierate dalla parte di Alena, riconoscendo che non sempre è possibile fare tutto, e per quanto sia brava una mamma non è indistruttibile. Ancora, c’è il risvolto ambientale: in un tempo come questo è ormai riconosciuto che stirare è dannoso per l’ambiente, quindi, al bando le varie convenzioni. Per concludere, meno camicie stirate, meglio è, con più tempo a disposizione e meno danni per l’ambiente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here