Ha fatto parlare di sé in tutto il mondo, ha dato origine a quella che è divenuta una protesta globale che ha coinvolto milioni di studenti. Greta Thunberg è uno dei personaggi più dibattuti degli ultimi tempi, e dopo li suo discorso all’ONU la sua popolarità è aumentata facendo schierare i fan: c’è chi la sostiene e chi crede che il suo sia un lavoro vano. E poi è arrivato lui, John Meredith, batterista della band Suaka, un gruppo musicale fondato a New York. Ci ha pensato lui a sdrammatizzare la situazione creando una versione alternativa del video del discorso di Greta Thunberg.

Il musicista ha fatto un remake death metal del video del discorso, sfruttando le espressioni di indignazione dell’attivista svedese. Meredith ha apprezzato molto la sua rabbia e il suo sdegno, ha osservato, in un’intervista a Rolling Stone, che è rimasto molto colpito dalla passione con cui ha parlato. Le parole che ha usato, la sua espressione disgustata e la sua rabbia hanno ricordato al musicista alcuni dei suortisti death metal preferiti, come i Sepultura ad esempio. Così la geniale idea di trasformare la più giovane e celebre attivista climatica in una cantante death metal.

La sedicenne, appena visto il video ha reagito molto scherzosamente: a quanto pare ha molto apprezzato la sua versione metal. Su twitter ha scritto in maniera molto ironica che è andata avanti, non è più interessata a questa cosa del cambiamento climatico. Piuttosto, da questo momento in avanti, si dedicherà al death metal. La popolarità di Greta oltre al mondo del metal ha raggiunto anche quello del pop, infatti un dj e produttore sudafricano ha realizzato un mash-up di Right here, right now, cceleberrimo brano degli anni ’90 di Fatboy Slim. In entrambi i casi il risultato è molto armonico e gradevole all’ascolto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here