Quella che doveva essere la loro giornata più bella, invece è stata trasformata in tragedia: ecco cosa è accaduto a una coppia americana in vacanza in Tanzania. Lui si chiamava Steven Weber, era originario della Louisiana e si stava godendo qualche giorno assieme alla sua dolce metà, la fidanzata Kenesha, in Tanzania. La coppia alloggiava in una casetta di legno molto particolare, cioè una struttura in parte sommersa dall’acqua, che permetteva a chi era nella camera all’interno di affacciarsi direttamente sul mare e osservare le meraviglie che il paesaggio africano offre.

La struttura che ospitava la coppia si chiama Manta Resort e si trova nel mezzo dell’oceano: loro hanno soggiornato in una camera di lusso sott’acqua, che costa ben 1700 dollari a notte. Steven aveva deciso di proporre il matrimonio alla sua compagna e ha voluto farlo in un modo molto particolare. Così dotato di maschera da sub si è tuffato e si è immerso in profondità fino alla finestra della sua amata, percorrendo tutta la distanza che separa la superficie dell’acqua dal fondo in cui è immersa la struttura: si tratta di 10 metri. Così si è affacciato alla finestra della donna per mostrarle il biglietto da lui scritto in cui le esprimeva tutto il suo amore.

“Non posso trattenere il fiato tanto a lungo per dirti tutto ciò che amo di te…ma tutto quello che amo di te, lo amo ogni giorno di più!” così recitava il suo biglietto, era accompagnato dall’anello nuziale. Purtroppo Steven non è mai risalito da quella profondità, non ha potuto godere della reazione di Kenesha, che immediatamente aveva accettato. La donna, rimasta sotto shock quando ha realizzato che il neo fidanzato non è più riemerso, ha scritto un post a lui dedicato sul Facebook, in cui dice che avrebbe detto sì non una, ma un milione di volte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here