Una storia che ha dell’incredibile, quella accaduta ieri a Pisa, quando una donna che da tempo stava attraversando un momento di fragilità ha deciso di farla finita. Nessun avvertimento, si trovava in casa con la famiglia e il fidanzato, quando ad un certo punto si è alzata ed è andata in bagno. Da lì avrebbe messo in atto le sue intenzioni suicide, ma il fidanzato è accorso appena in tempo, mettendosi in allarme quando non ha udito più nulla. Insospettito dall’atteggiamento solitario e silenzioso della donna, si è preoccupato e l’ha raggiunta in bagno dopo un po’ di tempo.

Per fortuna la porta non era stata chiusa a chiave e l’uomo è riuscito a entrare nella stanza, quando ha realizzato che la sua donna stava per compiere il gesto estremo del suicidio. Già sporgeva parzialmente dalla finestra, con il volto stralunato, gli occhi pieni di lacrime; è stata questione di pochi attimi. Lei stava per gettarsi, lui l’ha capito al volo e si è precipitato istantaneamente verso di lei, cercando di afferrarla e tirarla a sé. Ma non ha fatto in tempo, così si è incoscientemente lanciato nel vuoto insieme alla fidanzata: in quel momento l’affetto ha avuto la meglio sulla paura ed ha agito senza esitazione.

Il resto della storia è degna di un film con finale a lieto fine. I due sono caduti dalla finestra del secondo piano ma sono atterrati su alcuni arredi in plastica che si trovavano nel cortile. Nel frattempo la famiglia allarmata ha cominciato a correre, sono stati momenti di panico; poi sono arrivati i soccorsi, un viavai di sirene e ambulanze. I due fidanzati sono feriti, ma sono entrambi miracolosamente sopravvissuti. Hanno riportato delle gravi lesioni e un trauma cranico, ma secondo gli accertamenti dovrebbero essere entrambi fuori pericolo di vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here