Un’operazione fatta di intercettazioni e inseguimenti ha portato alla cattura di una gang di giovanissimi, alcuni di loro anche minorenni. I ragazzi, ben organizzati, mettevano a punto delle rapine ai danni di vari esercizi commerciali tra cui molte gioiellerie. Da diverso tempo la Squadra Mobile di Palermo si è messa al lavoro, coordinata dalla Procura di Palermo, per acciuffare questo gruppo di criminali. L’operazione della polizia si chiama Gold Night e ha portato all’esecuzione di varie ordinanze di custodia cautelare, in carcere, agli arresti domiciliari: accuse che ricadono anche su dei ragazzi ancora minorenni ma già dediti al mondo del crimine.

Un’organizzazione curata fino all’ultimo dettaglio è emersa dalle indagini della polizia: si tratta di un’associazione a delinquere che studiava le proprie vittime per bene, per poi mettere a punto la rapina. Precisamente il sodalizio criminale era composto da tre maggiorenni e due ragazzi minorenni. Per prima cosa questo prendevano di mira un dato locale, una data gioielleria; poi effettuavano un’ispezione diurna cercando di non destare sospetti. Si recavano nel locale per verificare che tipo di serratura ci fosse, che tipo di refurtiva da rubare: poi una volta riuniti ideavano il piano d’azione, per effettuare la rapina.

Erano muniti di mezzi e depositi, ben attrezzati sia per il furto dei beni, sia per il loro occultamento. Come spiegato dagli agenti della polizia, il gruppo non agiva sempre singolarmente, ma talvolta si avvaleva di complici che mettevano a disposizione mezzi o comunque collaboravano. Spesso ad esempio utilizzavano motocicli per trasportare il bottino, poi lo depositavano in un locale messo a disposizione appositamente. Grazie alle loro chiamate le forze dell’ordine sono riuscite a smascherare i componenti della banda, con un lavoro fatto di intercettazioni telefoniche, che hanno portato alle prove finali. Gli agenti infatti sono riusciti a recuperare alcuni dei beni rubati, molti gioielli per un valore di circa 35mila euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here