L’estate va un attimo in pausa, o ci abbandona per qualche giorno, come riportato dalle fonti ufficiali. Dopo un’estate caldissima e afosa il cambiamento è in arrivo con una perturbazione atlantica che da oggi raggiungerà l’Italia e porterà con sé un brusco calo delle temperature. Un’ondata di freddo da nord a sud, con nubifragi e temporali, fenomeni che già hanno fatto sentire il loro peso in alcune regioni. Come già anticipato da 3bmeteo, noto portale per le previsioni del tempo, i rovesci temporaleschi interesseranno in primis le regioni settentrionali, a partire da Lombardia, Liguria e Veneto.

Successivamente le nuvole si sposteranno in Pianura Padana e quindi raggiungeranno anche l’estremo sud, in particolare la Sicilia. Si prevedono inoltre intensi temporali lungo le rive del Po’; da domani invece il maltempo si sposterà verso le regioni centrali e meridionali, ovvero Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e zone interne della Sardegna. Mentre al sud i cittadini saranno costretti a sospendere eventuali programmi di attività all’aperto, nelle regioni settentrionali ci sarà un po’ di tregua con un miglioramento. Tuttavia le temperature molto generalmente scenderanno, ci sarà un brusco calo con un’ondata di freddo. Sono state inoltre segnalate delle forti raffiche di vento, fino a raggiungere 70/80 km/h.

Molte persone gradiranno questo abbassamento della temperatura, dato che gli ultimi giorni sono stati molto caldi e umidi. Molti inoltre apprezzeranno che settembre, il mese in cui molti ricominciano a studiare o a lavorare, accompagnerà l’inizio delle attività con una ventata d’aria fresca. Tuttavia il fresco durerà solo per qualche giorno, infatti si prevede che già da metà settimana, da giovedì, ci sia un aumento delle temperature. Dunque dopo qualche giorno di pausa dal caldo pare che ritornerà la situazione attuale, con aumento delle temperature; si tratta solo di previsioni che necessitano di conferma nei prossimi giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here