È accaduto a Canzolino, in provincia di Trento: qui si è consumata la tragedia che ha visto due anziani finire in un lago con l’automobile. Nonostante i tentativi di soccorso, non c’è stato nulla da fare per i due coniugi, che sono rimasti intrappolati nella propria vettura e lì sono morti affogati, quando le acque del lago hanno ricoperto interamente il veicolo. La scena non è rimasta inosservata, anzi alcuni giovani ragazzi che si trovavano sul posto si sono tuffati nel tentativo di salvare la vita alle due vittime; alcuni hanno anche preso una piccola barchetta, ma non sono riusciti ad estrarre i corpi dall’abitacolo.

Ecco la prima ricostruzione dell’accaduto, secondo quanto riportato dal quotidiano TrentoToday: la coppia si trovava a Canzolino per scopi ricreativi, probabilmente erano in vacanza. Alla guida c’era il marito, e mentre stava per andarsene tentando di uscire dal parcheggio ha effettuato una manovra sbagliata. Per errore infatti, anziché inserire la retromarcia ha inserito la prima marcia, dirigendosi erroneamente verso il lago, dove l’auto è precipitata ed è rimasta intrappolata a cinque metri di profondità. Il tutto è durato pochi minuti, l’incidente ha lasciato i presenti sconvolti, in quanto pur vedendo la scena non hanno potuto far nulla.

I residenti hanno preso immediatamente una barchetta a remi che era ormeggiata nelle vicinanze; in maniera molto repentina sono arrivati anche le squadre di soccorso del 118. Insieme a questi anche i Vigili del fuoco e alcuni volontari di Pergine, il paese di origine della coppia, accompagnati degli agenti della polizia locale. È stato utilizzato anche l’elisoccorso nel tentativo di salvare le due vittime; successivamente alcuni sommozzatori hanno recuperato i due corpi senza vita. All’interno della vettura sono stati recuperati alcuni zaini con gli effetti personali dei due anziani, in modo da risalire alla loro identità. La loro cittadina di origine è in lutto per la grave perdita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here