Una storia che è cominciata all’incirca 10 anni fa, quando un uomo ha comprato un quadro in un bar. Si trovava nella cittadina di Herstal, che è situata in Belgio ma in prossimità con il confine olandese: l’uomo che comprò il quadro non era affatto un intenditore né un mercante d’arte, ma voleva semplicemente aiutare una persona con difficoltà economiche. Così accettò di comprare il quadro, che raffigura il ritratto di Gesù, è lo pagò 500 euro per scoprire 10 anni dopo che potrebbe valerne molti di più, il valore infatti potrebbe raggiungere i 30 milioni.

Il motivo per cui il quadro è tanto prezioso, o almeno è stato ipotizzato che lo sia, è che a dipingerlo forse fu il pittore olandese Rembrandt. A dare una valutazione del genere è stato un importante esponente della camera belga degli esperti di arte, il quale ha riconosciuto dei tratti eccezionali che accomunano il quadro acquistato nel bar alla pittura di Rembrandt. L’opera è stata dipinta su una tavola di legno e comunque la sua origine non è ancora certa ma quelle fatte a riguardo sono solo ipotesi che saranno confermate o confutate grazie al lavoro degli esperti del settore.

Infatti le perplessità non mancano, anzi proprio l’Istituto reale del patrimonio artistico di Bruxelles ha emanato il suo responso: probabilmente il dipinto è stato prodotto molti anni dopo la morte del pittore. A riportare la notizia per primo è stato il quotidiano francese Le Figaro; il fortunato possessore del quadro che forse vale milioni ha bene in mente cosa fare con l’eventuale ricavato dalla vendita dell’opera. Ha le idee molto chiare ed è un grande appassionato di calcio, quindi nella migliore delle ipotesi per lui investirà i guadagni per sostenere la sua squadra di calcio preferita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here