In un video della Polizia di Roma si può osservare quanto accaduto nella capitale: un uomo in costume, vestito da antico senatore romano si è addentrato nella piscina anteriore della fontana di Trevi. Qui con fare pittoresco e istrionico ha cominciato a gesticolare e a parlare, attirando l’attenzione dei turisti. Questi ultimi hanno subito colto l’occasione per fotografare la folle attrazione del momento, infatti si sono lasciati prendere dallo spettacolo temporaneo. Dopo pochissimo tempo però, c’è stato l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno provveduto a trascinare letteralmente l’uomo in costume fuori dalla piscina antistante la famosa fontana.

Il vigile in questione si è a sua volta immerso con le gambe nella piscina, camminando a grandi passo verso il contravventore. Una volta afferratolo, lo ha trascinato al di fuori della struttura, facendo scansare tutti i turisti che nel frattempo si erano accalcati attorno alla piscina per osservare meglio la scena. La sindaca della capitale Virginia Raggi ha commentato con parole molto severe quanto accaduto; ha fatto presente che i monumenti della città di Roma vanno rispettati e soprattutto, le fontane romane sono dei monumenti storici che non vanno affatto utilizzati come piscine.

L’uomo in costume da senatore, subito dopo è stato multato: così avverrà anche con i prossimi trasgressori, che saranno tenuti a pagare una multa di 550 euro. Una misura che sarà attuata nei confronti di tutti senza eccezioni, per scoraggiare eventuali atti vandalici che potrebbero essere fatti in futuro sulla scia degli eventi accaduti in precedenza. Si tratta infatti di un gesto che si ripete di tanto in tanto, infatti qualche tempo fa è stato il turno di un turista americano, un ragazzo di 26 anni sorpreso a fare un bagno rinfrescante nella fontana, nel bel mezzo della serata: il giovane si tuffò senza pensarci troppo e fu fermato dalla polizia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here