È stato arrestato per omicidio stradale un ragazzo di appena 21 anni che, mentre era alla guida, ha investito e ucciso un uomo di 55 anni. L’incidente è avvenuto nel casertano, nella città di Sessa Aurunca; il giovane autista si stava recando a scuola, doveva sostenere infatti l’esame di maturità per il diploma da privatista.  La vittima, Paolo Rigliari, era un uomo di 55 anni, di mestiere era un professore di sassofono al conservatorio Nicola Sala di Benevento. L’uomo si trovava sul ciglio della strada insieme a un suo parente, anch’egli è stato travolto e tutt’ora si trova all’ospedale locale.

Rigliari era sceso dalla sua automobile insieme al parente che viaggiava con lui per cambiare la ruota della vettura. Si era posizionato sul lato della strada ma, da quanto riportato, la sua posizione non era nascosta alle macchine di passaggio, anzi si trovava in un’area ben visibile. Il 21enne è stato sottoposto a vari test tossicologici per rilevare la presenza di eventuali sostanze che hanno potuto alterare il suo stato di vigilanza mentre era alla guida. Così è stato trovato positivo al test per i cannabinoidi ed è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale.

Grazie alle indagini effettuate dai carabinieri di Sessa Aurunca è stata ricostruita la sequenza precisa degli eventi. Il 21enne si trovava in viaggio, si stava recando a sostenere l’esame di maturità ma evidentemente non era sobrio, era sotto l’effetto di sostanze, risultando positivo al test dei cannabinoidi. L’altro uomo coinvolto nell’incidente, il parente della vittima, ha riportato danni gravi seppur non mortali. Si trova all’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca ed è ricoverato in prognosi riservata: nei prossimi giorni si avranno sue notizie. Quanto all’investitore, è stato accusato e condannato agli arresti domiciliari in seguito all’omicidio stradale da lui commesso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here