Finalmente è arrivato il tanto atteso inizio dei saldi: hanno cominciato prima le regioni meridionali, ma ora le offerte estive sono arrivate in tutta la penisola. Secondo i sondaggi fatti, la popolazione italiana è ben intenzionata a riguardo, e intende approfittare dei saldi per risparmiare quanto più possibile. È stata fatta una stima la quale prevede una spesa media di 270 euro a famiglia, ovvero circa 104 euro a persona. E siamo solamente agli inizi, infatti gli intervistati dichiarano che, se non l’hanno ancora fatto, nei prossimi giorni si recheranno nel più vicino – e più conveniente centro commerciale – per usufruire delle offerte in corso.

Cosa vuol dire tutto ciò? Che se i grandi centri sono affollati e i parcheggi piene di auto, nelle prossime settimane la situazione continuerà a crescere e i negozi saranno presi d’assalto. In primo luogo la categoria più ricercata riguarda le calzature, che al momento rappresentano il prodotto più ricercato sul mercato. A seguire fra gli oggetti di maggior desiderio ci sono i capi d’abbigliamento, fra vestitini e capi femminili. In tutto si stima una spesa molto elevata e, entro il primo fine settimana del mese corrente si attendono almeno 2,5 milioni di clienti.

Se da un lato ci sono quelli che vogliono risparmiare a tutti i costi, dall’altro restano i clienti che preferiscono spendere qualcosina in più: questi attenderanno la fine della stagione e ne approfitteranno per fare scorta di prodotti di qualità. Molti ammettono chiaramente di entrare in negozio solamente per provare gli abiti e poi comprarli in un secondo momento online. La concorrenza di Internet in questi casi è spietata ed ha già creato numerosi problemi ai piccoli e medi negozianti; spesso i prezzi sono più convenienti rispetto a quelli presenti in negozio, così di quest’ultimo si utilizza solo il camerino per le prove.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here