È stato iscritto nel registro degli indagati per il reato di lesioni colpose: si tratta del medico accusato di aver causato delle gravi infezioni ai suoi pazienti all’ospedale di Massa. Secondo le accuse che sono state sollevate dalla procura infatti, i pazienti del medico, che oramai si trova in pensione, si sarebbero ammalati contraendo infezioni solo dopo aver ricevuto delle iniezioni. Queste iniezioni, eseguite sulle gambe nel laboratorio del professionista sotto accusa, avrebbero causato una sintomatologia corrispondente alla stessa infezione in una trentina di pazienti all’incirca, tutti ricoverati nello stesso ambulatorio di Marina, tutti sotto la responsabilità dello stesso medico.

Mentre le forze dell’ordine hanno messo sotto sequestro il suo studio medico, la sofferenza del dottore in merito alla questione è palpabile. È molto conosciuto in città, ragion per cui ha la comprensione di molti concittadini che per anni e anni sono stati in cura con lui. In questi giorni, alquanto difficili, ha deciso di non rilasciare dichiarazioni, continuando a mantenere un atteggiamento calmo, gentile e pacato, mantenendo una certa fiducia nella magistratura che, secondo lui, giungerà sicuramente a una giusta decisione. La vicenda è stata resa pubblica ma, trattandosi ancora di indagini preliminari, i giornalisti hanno preferito evitare di riferire anche le generalità del medico.

I circa trenta pazienti da cui è partito tutto raccontano la stessa storia: in precedenza, quando il medico accusato esercitava ancora la professione, si sono rivolti a lui per delle iniezioni a base di una miscela di sostanze tra cui l’ossigeno. Qualche tempo dopo però, hanno cominciato tutti ad avvertire gli stessi effetti collaterali, che non erano dovuti alla terapia quanto a un processo infettivo dovuto evidentemente alla contaminazione degli aghi. Questi pazienti si sono tutti recati in pronto soccorso dove è stata loro diagnosticata l’artrite settica, che va trattata con terapia antibiotica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here