Per anni gli uomini si sono chiesti cosa ci sia dopo la morte: ebbene, una donna dell’Arizona ha dato una risposta ben precisa. Si chiama Tina Hines ed è rimasta morta per ben 27 minuti, dopodiché nella sorpresa generale di tutti si è risvegliata affermando che “è reale”. Nel dirlo ha fatto un cenno verso l’alto lasciando intendere, come ha spiegato dopo, che si stava riferendo al paradiso. Tina è madre di quattro bimbi e il motivo della sua (quasi) dipartita è stato un arresto cardiaco che l’ha colpita di sorpresa mentre si stava recando in montagna insieme al marito Brian per un’escursione.

Ma come mai questa storia è venuta fuori dopo un anno? Ebbene, a rendere la notizia pubblica su Instagram è stata la nipote della donna, con un post che è diventato immediatamente virale. Subito dopo il suo risveglio Tina non ha recuperato le forze velocemente, così ha chiesto alle persone che le stavano vicino di prenderle carta e penna: lì ha scritto il suo messaggio, lasciando tutti gli astanti comprensibilmente sorpresi. La donna è stata subito soccorsa, appena ha avuto l’attacco sono arrivati sul posto i paramedici che hanno tentato di tutto per salvarle la vita.

Dopodiché è rimasta priva di sensi per 27 minuti, quindi i medici hanno pensato che fosse morta e tale l’hanno dichiarata. Tina ha raccontato la sua esperienza ai giornali, una storia mistica e surreale. Ciò che ha visto era molto reale, ha descritto dei colori forti e vibranti; in mezzo a tali colori c’era una figura, che la donna pensa essere Gesù, era lì in piedi con una forte luce che splendeva alle sue spalle e di fronte a sé aveva dei cancelli neri. Da qui è partito tutto, la nipote è rimasta così colpita dalla storia, che ha risvegliato in lei una fede che non sapeva di avere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here