Aveva solo quattro anni il piccolo Edoardo Bassani, era andato al parco acquatico di Ravenna per trascorrere una bella giornata circondato dagli altri bambini della sua età. Invece la vacanza si è tramutata in tragedia quando il piccolo è stato trovato a faccia in giù nella piscina di Mirabilandia. Il bimbo, originario di Castrocaro, è rimasto per circa 3 minuti senza sensi, stando alla ricostruzione fatta. La mamma lo aveva lasciato solo per un po’ e al suo ritorno ha scoperto inorridita, cosa era capitato al suo Edoardo. Grazie alle telecamere di sorveglianza sono venuti alla luce i dettagli.

I filmati ottenuti da tali videocamere saranno fondamentali per capire con esattezza cosa è successo a Edoardo. Secondo quanto riportato da La Repubblica, la madre lo ha lasciato vicino a uno scivolo, vicino al quale l’acqua raggiungeva una trentina di centimetri di altezza; lì gli avrebbe detto di restare fermo, che lei sarebbe andata un attimo via, ma che sarebbe tornata subito. Allora è stato che il bimbo ha cominciato a muoversi verso l’acqua più profonda, fino ad arrivare al punto in cui c’era la baby dance, in cui l’altezza dell’acqua era circa di un metro e 10 centimetri. Purtroppo qui ha perso i sensi e qui è avvenuto il peggio.

Durano 8 minuti le riprese che mostrano come il piccolo si allontana, la madre lo cerca, lo trova senza sensi e chiama i soccorsi. Questi ultimi non hanno potuto fare nulla, il bambino è arrivato in ospedale in condizioni critiche e dopo qualche minuto è venuto a mancare. Sono indagati al momento la madre di Edoardo, il bagnino che sorvegliava l’area d’interesse e tutto lo staff di addetti alla sicurezza e al salvataggio; tra gli indagati c’è inoltre il direttore generale del parco, che esprime cordoglio e solidarietà nei confronti della mamma. Nei prossimi giorni sarà fatta l’autopsia per certificare le cause della morte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here