I genitori le avevano proibito di uscire con le amiche, questo è il motivo del gesto estremo della 17enne che ha voluto a tutti i costi evadere dalle mura di casa sua. Non vedendo altra scelta, dato che i genitori le avevano detto di non muoversi dalla propria cameretta, ha trovato un modo per uscire che le è quasi costato la vita. La giovane adolescente, ha legato delle lenzuola formando un cordone: con questo, dopo averlo fissato per bene al balcone, si è calata dalla sua abitazione scendendo verso la strada. Il balcone della sua stanza è situato al secondo piano del condominio in cui vive con i genitori.

Purtroppo il nodo fatto dalla ragazza non ha retto il suo peso e, prima che lei potesse toccare il suolo, si è sciolto facendola precipitare. La giovane 17enne è caduta sull’asfalto della strada antistante il suo appartamento. La mamma e il papà, non sentendo alcun rumore provenire dalla sua stanza, temendo che le fosse capitato qualcosa, si sono recati nella camera della figlia, non trovandola nel letto come al solito. Vedendo la finestra spalancata si sono affacciati al balcone preoccupati e qui hanno realizzato quel che era successo: hanno visto la giovane distesa a terra, immobile davanti casa.

Allarmati, hanno subito chiamato i soccorsi; quindi è stata subito mandata un’ambulanza sul posto che ha provveduto a trasportare la ragazza al pronto soccorso. Oltre il 118 si sono recati sul posto i carabinieri di Sesto San Giovanni per effettuare degli accertamenti sul luogo dell’accaduto. Arrivata al pronto soccorso in codice rosso la 17enne è stata ricoverata d’urgenza ed è stata sottoposta ad un intervento di neurochirurgia. Al momento non ci sono notizie certe, quel che si sa è che si trova in prognosi riservata ma, fortunatamente, non è considerata in pericolo di vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here