Massa Carrara – Si chiamava francesca vita, 44 anni madre di tre figli di cui due femmine e un maschio. Il più piccolo ha 14 anni, la maggiore ha da poco compiuto 18 anni; ieri hanno appreso la tremenda notizia della morte della madre in uno spiacevole incidente stradale. Francesca, motociclista a bordo della sua Kawasaki 750 di cilindrata, sarebbe stata coinvolta in uno scontro con una utilitaria. L’incidente è avvenuto nel bel mezzo della notte, era passata l’una e si trattava di una strada ben illuminata con buona visuale: viale Vespucci, una delle principali strade della città, dove si trovano anche locali notturni.

L’altra persona coinvolta è una donna di 63 anni alla guida di una Nissan Micra. Secondo la ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine la donna inizialmente ha fatto una svolta a U; nell’effettuare la manovra però, non ha visto la moto che veniva dal senso opposto, così è avvenuto lo scontro fatale. L’impatto è stato di una violenza tale da scaraventare la motociclista sull’asfalto, priva di sensi. Dai primi accertamenti risulta che la donna è morta sul colpo, infatti nonostante siano arrivati i soccorsi sanitari nel minor tempo possibile, non c’è stato nulla da fare purtroppo per la 44enne, che è morta sul colpo. Era stata lanciata un’allerta anche a Pegaso, per il soccorso stradale, per tentare di rianimare la donna, ma la chiamata è stata annullata quando i medici hanno realizzato che sarebbe stato inutile insistere.

Sul posto la polizia stradale ha ricostruito la dinamica dei fatti; la 63enne alla guida dell’utilitaria è rimasta notevolmente sotto shock. Sostiene di non aver visto l’arrivo dell’altro veicolo che sopraggiungeva; la donna è stata anche sottoposta al test con l’etilometro, ma è risultata negativa. Mentre la salma della vittima è stata portata in obitorio per tutte le verifiche necessarie, la polizia ha comunicato ai familiari la tragice notizia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here