Nell’epoca del boom degli integratori naturali e delle diete dimagranti spopolano sempre di più sul mercato dei prodotti dagli ingredienti sani ed efficaci. Purtroppo però, pare che ultimamente i consumatori stiano riscontrando non pochi effetti collaterali, dai più banali fin anche alla morte. Ed è questo il caso di una giovane donna di 24 anni del Kerala, stato indiano: erano due mesi che la ragazza in questione stava assumendo tre integratori del noto marchio Herbalife. Si tratta di tre prodotti dimagranti a base di tiroxina, che le hanno indotto perdita di appetito dopo una settimana all’incirca. Successivamente è sopraggiunto un severo ipotiroidismo e nei giorni successivi, l’ittero.

Una dozzina di giorni dopo tutto ciò l’ittero è andato incontro a un notevole peggioramento, la bilirubina ha raggiunto i valori di 28,6 mg/dL (si tenga presente che in una persona sana questi valori possono raggiungere, in linea generale, il valore massimo di 1 mg/dL). Quindi la giovane donna è stata portata d’urgenza al pronto soccorso con encefalopatia epatica di grado 3 ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Da quanto hanno riferito i medici, ella riportava delle lesioni epatiche tanto gravi da necessitare un trapianto immediato; e così è stato, la 24enne è stata trasferita tempestivamente in un centro trapianti ma non ha resistito ed è deceduta prima che potesse essere effettuato qualsiasi intervento.

I medici che ne hanno constatato il decesso hanno indagato e ricostruito la storia clinica della donna. Una volta appurato che faceva uso di integratori, hanno sottoposto queste sostanze ad analisi e hanno riscontrato metalli pesanti, composti tossici e psicotropi e varie specie batteriche, di cui alcune altamente patogene. Fra questi ultimi, Proteobacteria e Cyanobacteria, che hanno un potenziale lesivo nei confronti del fegato stimato al 63%. Nonostante ciò Herbalife ha risposto che i prodotti fabbricati rispettano tutti gli standard dei paesi in cui sono venduti e soddisfano i controlli qualità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here