Un successone a cui hanno preso parte circa 20mila persone in piazza Duomo a Milano. Si tratta dell’ottava edizione dell’evento Radio Italia Live – Il concerto, che quest’anno è stato condotto da Luca e Paolo. Dalle immagini si può osservare un pubblico molto eterogeneo, colorato dagli ombrelli e i colori vistosi degli impermeabili: infatti durante le quattro ore di musica la pioggia non è stata affatto clemente. Così gli spettatori sono stati costretti a subirla per tutto il tempo, una Woodstock moderna si direbbe, che fra le altre cose, è costata una piccola caduta sul palco a Francesco Gabbani, che fortunatamente non si è fatto nulla.

Gli ospiti – hanno cantato tutti tre canzoni a testa, Loredana Berté stava addirittura andando via con un pezzo in meno ma, si è salvata in calcio d’angolo all’ultimo minuto dicendo chiaramente “Ho dimenticato che devo cantarne un’altra”. Fra gli altri cantanti che hanno avuto un impatto notevole Luciano Ligabue, che ha chiuso l’evento con delle piccole anticipazioni sul suo prossimo tour in giro per l’Italia. Ancora, Marco Mengoni e il suo esercito di fan, che si sono appostati sotto il palco quanto più vicino possibile; Sfera Ebbasta, che per la seconda volta è apparso in tv dopo la sua presenza a “Le Iene”, ha cantato alcuni dei suoi pezzi più conosciuti.

Come ospite internazionale invece è stato ospitato Sting, che ha eseguito alcuni classici intramontabili come “Roxanne“, “Message in a bottle” e “Every breathe you take“. Il pubblico ha mostrato una grande partecipazione senza smettere di cantare e saltare per nessuna ragione; le corse per accaparrarsi il posto più vicino al palco sono cominciate in prima mattinata e alcuni, i più accaniti, si sono addirittura accampati con una tenda per essere sicuri di avere un posto degno durante lo spettacolo. Il prossimo evento si terrà a Palermo il 29 giugno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here