Si chiama Luisa Zappitelli, una donna del 1911 che quest’anno compie ben 108 anni: la sua tenacia ha stupito tutto il Paese. Infatti Luisa, non lasciandosi intimidire dall’età e dagli acciacchi, si è recata alle urne, come ha sempre fatto dal 1946, anno in cui è stato sancito il diritto al voto per le donne. Una scena toccante e allo stesso tempo esemplare, che fa riflettere anche se, pare che quest’anno l’affluenza alle urne per il popolo italiano sia stata positiva rispetto al 2014. Luisa vive a Città di Castello, in provincia di Perugia, stamattina si è presentata verso le 11 nel suo seggio, accompagnata dai due figli e dalla nipote.

Ha lanciato un importante messaggio, valido non solo per queste elezioni europee, ma per tutte le altre, quelle che ci sono state e quelle che ci saranno in futuro; esorta i più giovani a non tralasciare questo strumento di democrazia, a non snobbare le elezioni, che sono l’unico metodo che i cittadini hanno per far sentire la loro voce, per far valere i propri diritti. Sicuramente lei ne sa qualcosa, sa cosa è costata la conquista del diritto di voto, ha potuto osservare con i suoi occhi e vivere il momento in cui le è stato permesso di votare per la prima volta anni e anni fa. Ancora ricorda e racconta le sue prime elezioni con orgoglio, quel momento significativo in cui lei ed altre donne, sue amiche si recarono alle urne, per poter cambiare qualcosa, un avvenimento senza precedenti nella storia dell’Italia.

Luisa è tutt’oggi una donna piena di interessi, è un’appassionata vespista e la sua passione è allevare i canarini. Ma quando si tratta di compiere il proprio dovere civico non si tira indietro, e con questo ha guadagnato il rispetto di tutto il web in quanto la sua foto ha fatto il giro dei social, con migliaia di visualizzazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here