Si chiama Ping Pong l’eroe del giorno e vive in una piccola comunità di Korat, in Thailandia. Si tratta di un animale di grossa stazza che si è guadagnato la stima e il rispetto di tutto il mondo. I fatti accaduti risalgono a qualche giorno fa, quando Ping Pong ha cominciato ad annusare in maniera strana una piccola area di terreno. Il cane è rimasto lì in maniera insistente, poi ha cominciato a scavare con una certa foga. Non c’era modo di smuoverlo dal posto, così alcuni agricoltori che si trovavano nelle vicinanze hanno notato la scena. Chiedendosi cosa spingesse Ping Pong a scavare così, incuriositi hanno cominciato ad aiutarlo. Ad un certo punto hanno trovato qualcosa di inaspettato, continuando a scavare: c’era il corpo di un piccolo neonato avvolto dalla terra.

Subito sono stati chiamati i soccorsi che si sono accertati delle condizioni del piccolo: è stato salvato giusto in tempo, per fortuna non ha riportato gravi lesioni. Qualche ora dopo è stata rintracciata la mamma della vittima ed è partita una denuncia nei suoi confronti. La polizia l’ha fermata e ha confermato la sua identità, è una ragazza di appena 15 anni che, colta dallo spavento ha agito in maniera sconsiderata. Infatti, aveva nascosto la gravidanza ai suoi genitori e temeva che, una volta che fosse stata scoperta avrebbe subito qualche severa punizione. Quindi, per evitare di essere picchiata o ripudiata dai propri genitori, la ragazza ha partorito e sepolto il proprio figlio vivo nella terra. Alla luce dei fatti però, i nonni del neonato hanno affermato di essere disposti a prendersi cura del nuovo arrivato in famiglia, accogliendolo nella propria dimora. Una storia che ha dell’incredibile e che ha permesso a un cagnolone disabile di diventare l’eroe e idolo del web.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here