New York, fermato incendiario in una cattedrale

0
450

 

A pochi giorni da quanto accaduto a Notre Dame, si stava rischiando grosso anche nella City: un 37enne è stato fermato e arrestato per la seconda volta, nella cattedrale di San Patrizio. L’uomo aveva con sé un paio di taniche di benzina e degli accendini. Prima di entrare in chiesa è stato visto a bordo del suo van, ha passato circa un’ora girando attorno all’edificio, decidendosi a entrare soltanto dopo. Una volta dentro, ha precorso una sessantina di metri, dopodiché è stato bloccato dalla polizia. Non sapendo come difendersi, Marc – così si chiama il presunto incendiario – ha detto di essere rimasto a corto di carburante, che avrebbe usato quelle due taniche per fare il piano al proprio veicolo. Cosa che non si è rivelata affatto vera, come hanno accertato immediatamente dopo il fermo i poliziotti.

Residente nel New Jersey, Marc Lamparello è un insegnante di filosofia, con un’esperienza durata molti anni, si è spostato in svariati college nel Paese. Vive attualmente con i suoi genitori, una coppia particolarmente religiosa. Prima del tentato incendio a New York, Marc era già stato arrestato nella cattedrale di Newark, dove aveva opposto resistenza ai custodi perché non intenzionato a lasciare l’edificio dopo l’orario di chiusura. Le forze armate hanno trovato addosso a Lamparello un biglietto aereo diretto a Roma, cosa a cui ancora si cerca di dare una spiegazione.

Al momento le accuse sono di tentato incendio doloso ed effrazione, senza contare che l’imputato ha messo in pericolo la vita dei fedeli e dei custodi della cattedrale. È stata ordinata una perizia psichiatrica per scovare le ragioni che l’hanno spinto ad agire; non solo contemplate per ora ipotesi terroristiche. Alle domande poste durante l’interrogatorio Lamparello ha risposto in maniera evasiva a tratti, in alcuni momenti le sue parole erano prive di nesso logico. Proseguono le indagini dell’antiterrorismo per ulteriori accertamenti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here