Muore Stefano Iacobone il campione italiano di nuoto per un incidente stradale

0
1052

Muore un nuotatore lombardo in un incidente stradale nel bergamasco, aveva 31 anni. Tutto il mondo dello sporto oggi sta piangendo Stefano Iacobone, ex azzurro di nuoto, il quale è morto in un incidente stradale a Treviglio, in provincia di Bergamo.

Sono ancora in fase di accertamento le cause, il ragazzo di 31 anni perdendo il controllo della sua Peugeot 207 non riuscendo a sopravvivere al tragico incidente. L’automobile ha invaso la corsia opposta schiantandosi contro il guardrail, nonostante l’intervento immediato dei soccorritori, il ragazzo non è riuscito a sopravvivere.

Al termine dell’attività agonistica, non aveva abbandonato il mondo del nuoto: era tesserato e gareggiava per il Master Melzo Nuoto.
Il presidente del Comitato regionale lombardo della Federazione italiana nuoto, Danilo Vucenovich, insieme ai componenti del consiglio direttivo e ai funzionari del Crl, esprime alla famiglia le più sentite condoglianze.

Stefano lavorava come istruttore nella piscina comunale di Treviglio, era tesserato per la società Master Melzo Nuoto, in passato aveva anche nuotato per il team Lombardia MGM e per l’Ispra Nuoto. Ha avuto il piacere di esser stato allenato dal tecnico federale Stefano Morini, essendo campione italiano nei 100 farfalla, dove aveva stabilito il record italiano della 4×100 in vasca corta.

Risultati immagini per stefano iacobone

Ha anche partecipato con la nazionale italiana in molte occasioni, tra cui gli Europei, e a livello individuale detenendo il 14° crono italiano nei 200. La FIN esprime tutto il suo cordoglio a famigliari e amici con una nota su Facebook: “Ai familiari e amici, giungano le più sentite condoglianze del presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, dei presidenti onorari Lorenzo Ravina e Salvatore Montella, dei vice presidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, del segretario generale Antonello Panza, del consiglio e degli uffici federali, e di tutto il movimento natatorio azzurro.”

A quanto pare Stefano aveva tante persone che lo stimavano, molti sono stati i commenti sotto lo stato Facebook della FIN. Tra amici, parenti e addirittura rivali in alcune occasioni, tutti hanno espresso il loro cordoglio. Alcuni hanno specificato come Stefano Iacobone fosse una brava persona e soprattutto un atleta eccelso nel suo genere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here