Diversi siti sono stati hackerati: “cambiate password finché siete in tempo”

0
440

Si presume che un hacker di origini pakistane, stia cercando di vendere diverse raccolte di profili utenti che ammontano a circa 700 milioni. Tutti questi profili provengono da molti siti, e il suo nickname sembra essere gnosticplayers. Il sedicente hacker sembra che abbia contattato The Hacker News dicendo che è riuscito a violare dei siti internet molto popolari senza che questi se ne siano accorti.

Risultati immagini per hacker

Circa 600 milioni di account sono stati recuperati da 6 siti web compromessi, i quali sono stati messi in vendita dall’hacker nel deep web, alla cifra di circa 20.000 dollari di BitCoin.

Siti come: Dubmash, MyFitnessPal, MyHeritage, ShareThis, HauteLook, Animoto, EyeEm, 8fit, Whitepages, Fotolog, 500px, Armor Games, BookMate, CoffeeMeetsBagel, Artsy e DataCamp.

Qui di seguito vi alleghiamo la lista con tutti gli account rubati.

I siti violati (da: The Hacker News)

Attualmente di tutta questa lista di siti web, solo 500Px, Artsy, DataCamp e CoffeMeetsBagel hanno confermato l’avvenuto attacco e la violazione della privacy degli utenti.

Altri siti sono stati scovati nei pacchetti, in vendita sul deepweb, ci sono altri 127 milioni di account i quali appartengono ad altri siti compromessi. Questo secondo pacchetto è stato messo in vendita alla cifra di 14.000 dollari, e dichiara di aver rubato profili da siti come Houzz, YouNow, Ixigo, Stronghold Kingdoms, Roll20.net, Ge.tt, Forum Petflow, Vbulletin e Coinmama.

Risultati immagini per hacker

Di seguito vi alleghiamo un’altra immagine che spiega meglio lo stato degli altri siti compromessi.

siti e account violati contenuti della secondaraccolta (fonte: the hacker news)

Nessuno dei siti nella lista era a conoscenza della violazione dei termini di utilizzo sia in termini informatici che in termini etici. All’inizio del 2019 solo il sito Houzz ha dichiarato l’avvenuto attacco. Subito dopo i pacchetti sono stati rimossi dal deep web.

Tutti coloro che riscontrano di avere un account in uno di questi siti web, dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di cambiare password proprio per tutelare la sicurezza online, e soprattutto essere certi di non avere dei profili falsi su diversi siti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here